"La nazione che distrugge il suo suolo, distrugge se stessa. Le foreste sono il polmone della nostra terra, purificando l'aria e dando nuova forza al nostro popolo"    Franklin Delano Roosevelt 1882 - 1945

"E' molto singolare che tutta la natura, tutti i pianeti, debbano obbedire a leggi eterne e che possa esserci un piccolo animale, alto cinque piedi, che a dispetto di queste leggi possa agire a suo piacimento, seguendo solo il suo capriccio"    Voltaire 1694 – 1778

"E’ il nostro mondo e per aiutarlo bastano anche piccole azioni quotidiane, che ripetute nel tempo possono contribuire alla sua salvaguardia"    Ernest Miller Hemingway 1899 - 1961

"Progetta sempre una cosa considerandola nel suo più grande contesto, una sedia in una stanza, una stanza in una casa, una casa nell’ambiente, l’ambiente nel progetto di una città"    Gottlieb Eliel Saarinen 1873 – 1950

Energie rinnovabili
Corso normativo FER 2017

L'energia eolica è l'energia ottenuta dal vento, che viene trasmessa sotto forma cinetica ovvero il prodotto della conversione dell'energia cinetica ottenuta dalle correnti di aria e che è utilizzata in altre energie (elettrica o meccanica). Oggi viene per lo più convertita in energia elettrica tramite una centrale eolica. Di fatto è stata la prima forma di energia rinnovabile, assieme a quella idraulica ed è una tra quelle a sostegno della cosiddetta economia verde nella società moderna.
I generatori eolici a partire dal 1985 hanno migliorato drasticamente il rendimento, dimensioni e costi. Tali generatori sono riusciti a passare da una produzione di pochi kilowatt di potenza a punte di 3 megawatt per i più efficienti e una potenza installata tipica di mercato pari a circa 1,5 MW, con una velocità del vento minima di 3-4 m/s. Un generatore sia ad asse verticale che orizzontale richiede una velocità minima del vento (cut-in) di 3-5 m/s ed eroga la potenza di progetto ad una velocità del vento di 12-14 m/s. Ad elevate velocità (20-25 m/s, velocità di cut-off) l'aerogeneratore viene bloccato dal sistema frenante per ragioni di sicurezza.
Esistono anche generatori a pale mobili che seguono l'inclinazione del vento, mantenendo costante la quantità di elettricità prodotta dall'aerogeneratore, e a doppia elica, per raddoppiare la potenza elettrica prodotta. I giri al minuto del rotore dell'aerogeneratore sono molto variabili, come lo è la velocità del vento; in genere si utilizzano delle scatole d'ingranaggi (planetari) per aumentare e rendere costante la velocità del rotore della dinamo e per permettere un avvio più facile con venti deboli.
I parchi eolici sono connessi alle reti elettriche mentre le installazioni più piccole sono utilizzate invece per fornire elettricità a luoghi isolati.